Come togliere i peli incarniti

Oggi vediamo come togliere i peli incarniti che tanto non piacciono alle persone. Un depilazione non consona è fra le moltissime cause dei peli incarniti, un qualcosa di difficile da rimuovere se non vengono applicate le giuste contromisure. Vediamo come agire spiegando il tutto passo per passo.

Come togliere i peli incarniti

Come fare per eliminare i peli incarniti? Quelli che risultano essere meno ostinati del solito si possono rimuovere grazie all’uso di guanti di spugna appositi o di crine morbide magari in doccia, dove l’acqua calda in collaborazione con il vapore creato consentiranno di allargare i pori. Cercate di strofinare il più possibile la parte che maggiormente vi desta interesse. Sarà il calore a fare il resto del compito in tutta velocità e sicurezza.

Ma non tutti i peli incarniti sono docili, ovviamente ne potete trovare anche di più tosti che da rimuovere non sono facili. Per rimuovere per sempre questo tipo di peli incarniti, bisogna prima di tutto passare a dei metodi che funzionano maggiormente, più incisivi, quindi sporcarsi le mani in poche parole. Effettuate in primis un bagno di vapore, con una qualsiasi bacinella di acqua bollente associata magari a una sostanza balsamica e di conseguenza, quando il poro si è un po’ dilatato grazie al calore, cercate in ogni modo di far fuoriuscire la sommità del pelo affidandovi alle vostre dita, tirandolo via successivamente facendo affidamento ad una classica pinzetta che dev’essere ben sterilizzata. Tra un pelo e l’altro, tenete sempre bene a mente di disinfettare la pinzetta e le mani, cosi da non andare a provocare infezioni che da eliminare saranno difficili.

Appena vedete qualche rossore o gonfiore non vi allarmate. Passeranno in breve tempo statene certi. Magari passate sulla pelle un tonico astringente o del succo di limone per far si che il poro si chiuda prima del tempo, disinfettato a dovere. Altra procedura per rimuovere efficacemente i peli incarniti è il peeling, non altro che un ottimo trattamento di pulizia del proprio corpo che prevede tuttavia anche l’uso di sostanze tipo l’acido glicolico, che va ad agire in maniera pesante sull’epidermide levigandola e ripulendola del tutto.

Infine, una volta che con il peeling viene pulita l’epidermide, si andranno a rimuovere tutte le impurità e inestetismi grazie all’utile azione esfoliante che consente una pulizia in profondità di ogni sostanza nociva, impure e di ogni tossina. Il fai da te non è consigliato, per questo meglio andare da estetisti di una certa esperienza o dermatologi che operano nel settore da anni.

Scopri tutte le Offerte su Amazon.it - CLICCA QUI