Come indebolire i peli

Se non sapete come indebolire i peli oggi vi consigliamo di leggere fino alla fine il post odierno. In particolare il tutto è indicato soprattutto per i periodi più caldi dell’anno, con la stagione estiva, depilarsi è una necessità che per molti non deve mai mancare. Avere degli inguini ben puliti o gambe lisce perfettamente fa sentire qualsiasi persona a posto con sé stessa. Per questo semplice motivo l’estetica ha bisogno sempre di rimanere passo per passo con i tempi. Le aziende per cercare di aiutare i consumatori ne stanno inventando di tutti i colori. Sono diverse le strategia che nel 2018 possono essere adottate per indebolire i peli. Qui sotto vedremo come ottenere un ottimo risultato.

Come indebolire i peli

Iniziamo con la luce pulsante che ad oggi è una delle migliori tecniche per andare ad indebolire moltissimo i peli. Si utilizza in particolar modo per trattare braccia, gambe e schiena. Tramite un’efficacissima lampada allo xeno, si colpisce direttamente la zona di maggior interesse, ovvero la radice di ogni pelo. Se si sceglie per questa eccellente tecnica, non dovrete assolutamente esporvi ai raggi del sole in precedenza, ma anche dopo. Purtroppo tuttavia il processo ha costi alti. Infatti le sedute costano anche 700-800 euro. Ma il risultato state certi è garantito al 100.

Una delle tecniche più conosciute che ha accompagnato generazioni su generazioni è la ceretta. Quella a base di caramello assomiglia alle cerette già pronte in praticamente tutti i supermercati. Parliamo di una cera che si ottiene con dei facili accorgimenti, direttamente in casa. Bastano dei pochi ingredienti per indebolire i peli con la tecnica della ceretta. Mettete in una pentola un po’ di zucchero, acqua e limone.

Iniziate delicatamente a mescolarli a fuoco lento, fino a quando il tutto non si sarà caramellato bene al punto da ottenere un composto. Lasciate raffreddare per qualche secondo per non far ustionare la pelle. Con l’ausilio di una spatola da ceretta, applicate sulle zone che più vi interessano, strappate i peli dalla radice come una tradizionale ceretta. La tecnica in questione, tuttavia, a furia di rifarla più volte con il passare del tempo tenderà ad indebolire i peli.

Terminiamo con un altro buon metodo. Parliamo della depilazione che avviene tramite filo orientale una tecnica innovativa che arriva direttamente dal continente asiatico. Con la ceretta orientale non ha niente a che vedere. Si basa solamente su un filo di spirale tenuto tra le dita della mano. La parte restante invece dev’essere appesa al collo, per esercitare leva. Con questa tecnica, riuscite ad estrarre il pelo e, a furia di strapparlo, indebolirete il bulbo. Pian piano crescerà sempre più debole, fino a quando si bloccherà e non crescerà più. In conclusione, per avere la pelle sempre ben liscia, dovrete rifare tale operazioni sui peli almeno 3 volte al mese per un totale di 24 mesi.

Scopri tutte le Offerte su Amazon.it - CLICCA QUI